Jon Jones arrestato di nuovo

Jon Jones arrestato di nuovo


Jon ‘Bones’ Jones è stato arrestato per una possibile violazione della libertà vigilata dopo aver ricevuto una serie di multe.
Sembra proprio che non ci sia un attimo di pace per l’ex campione dei pesi massimi-leggeri della UFC , Jon ‘Bones’ Jones. Infatti, nella giornata di ieri, ha deciso di costituirsi alla Bernalillo County Metro Detention Center in seguito ad una violazione della libertà vigilata dopo aver ricevuto 5 multe: una per drag racing, una per aver uno scarico della macchina troppo rumoroso, una per avere la targa illeggibile, una per essere andato oltre una riga continua ed, infine, una per exhibition driving.
Nella giornata di lunedì, la polizia di Albuquerque ha rilasciato il filmato dell’ “incontro” tra il poliziotto e Jones, in cui si può vedere l’ex campione, estremamente arrabbiato, definire l’agente un “f*ttuto bugiardo” ed un “maiale”.
Essere multati, normalemente, non dovrebbe comportare l’arresto, ma Jones era ed è tutt’ora in libertà vigilata in seguito al famoso incidente di settembre, quando, dopo essere andato contro la macchina di una donna incinta, rompendole un braccio, ha abbandonato la scena. Per questo, nell’aprile 2015, un giudice lo ha condannato 18 mesi di libertà vigilata ed a 72 incontri di servizi per la comunità.
Nonostante questo ennesimo problema con la legge, ‘Bones’ dovrebbe comunque affrontare Daniel Cormier a UFC 197, in un incontro valido per il titolo, toltogli dalla UFC in seguito ai suoi comportamenti.
La UFC, inoltre, ha rilasciato una dichiarazione ufficiale riguardo la situazione:
UFC è a conoscenza del fatto che Jon Jones abbia deciso di costituirsi alla polizia di Albuquerque in seguito ad una possibile violazione della libertà vigilata. UFC è in contatto con gli avvocati di Jones e non commenterà ulteriormente fino a quando l’organizzazione non riuscirà ad ottenere altre informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto